ABC abbigliamento matrimonio: regole di base per le invitate

Trend24/04/2019

Come vestire a un matrimonio per essere eleganti e impeccabili? Ecco 2 regole IMPRESCINDIBILI!

Il prossimo mese inizia la stagione dei matrimoni e con essa gli ospiti danno il via alla laboriosa ricerca del proprio abito da cerimonia. Lungo o corto? A tinta unita o a fantasia? Le domande come sempre, sono infinite.

Sebbene nel corso degli anni il protocollo nuziale abbia perso il suo rigore (gli sposi danno sempre più flessibilità al dresscode), ci sono 2 regole infrangibili e che quindi, tutti gli ospiti devono seguire alla lettera. Scopriamo subito di cosa si tratta.

Assolutamente vietati gli abiti bianchi e quelli neri. Diciamoci la verità, il nero è un colore che sta bene a tutte, ma sfortunatamente il galateo nuziale lo proibisce. Secondo il bon ton dell’abbigliamento, l'unico evento in cui puoi vestire completamente di nero è un funerale. Tuttavia, c'è un colore ancora più proibito del nero e che solo la sposa può indossare: il bianco. Le tonalità più adatte per un matrimonio sono il rosa, il blu e il rosso, quest’ultimo ancora più adatto se la cerimonia si svolge di sera. E se è estate, si agli abiti a fantasia.

Di giorno corto. Di sera lungo. Un’ultima regola, imprescindibile in fatto di abbigliamento per gli invitati, riguarda la lunghezza del vestito. Se la cerimonia si svolge di sera è bene indossare un abito lungo, se invece si svolge di giorno, meglio mettere un abito corto. Tuttavia, è meglio non optare per vestiti troppo succinti: la lunghezza ideale è quella al ginocchio o appena sopra.

Da Motivi trovi tanti abiti di tendenza perfetti per ogni evento speciale. 

Altre notizie

Top