Registrati Il mio account

Logout

Al festival del cinema di Venezia, i giovani autori italiani

Trend29/07/2017

Diciannove nomi in concorso.

In concomitanza con la 74esima Mostra del Cinema di Venezia, diciannove autori sotto i 40 anni presenteranno i loro cortometraggi. Linfa nel panorama del cinema italiano: il più giovane ha 23 anni. Tutti sono stati selezionati attraverso I Love Gai - Giovani Autori Italiani, il concorso nato da un’iniziativa SIAE in collaborazione con Lightbox. Motivo conduttore, la tematica dell’inclusione sociale: la maggior parte dei film racconta di storie al margine, oppure veicolano temi forti quali l’identità di genere, la violenza sulle donne, le minoranze, l’amore fra disabili. A decretare i premiati, tre nomi illustri: Francesco Bonsembiante, fondatore della casa di produzione Jolefilm, Géraldine Gomez, mente creativa del festival Hors Pistes del Centre Pompidou e il regista Giuseppe Piccioni.

Nell'attesa del Festival, potremmo invece vedere presto nelle sale (dal 9 agosto), Baby Driver - Il genio della fuga, un cast stellare, da Kevin Spacey a Jamie Foxx, per un film che è una rivisitazione di genere ben confezionata dal regista Edward Wright, del classico guardie e ladri, in chiave “musicale”. L’action comedy narra la storia di un ragazzo, chiamato Baby appunto, dal portentoso talento di pilota alla guida della sua auto. Il particolare? Baby indossa sempre le cuffie per ascoltare la musica durante le spericolate e spettacolari fughe cui è costretto dal suo datore di lavoro, Kevin Spacey, leader di una banda di rapinatori. Non manca la parentesi rosa, che farà emergere la buona indole di Baby e la sua voglia di uscire dal lato oscuro.

Dove vedere questo film?

Altre notizie

Top