Registrati Il mio account

Logout

Disintossicarsi dopo le feste? Bastano pochi, piccoli accorgimenti

26/01/2017

Qualcuno ve lo riveliamo qui. Gli altri, potete chiederli a Erboristerie d’Italia

Dopo la valanga di carboidrati e grassi malsani che si precipita nell’organismo durante le feste, la dieta detox è indispensabile. In primis, per spegnere la sete di glucosio innescata nel nostro corpo dai picchi glicemici (con conseguente produzione di insulina al fine di eliminarlo). Quindi, se l’organismo continua a chiedervi cibi malsani dite “no” con un bel pinzimonio a base di carote, sedano, finocchio e ravanelli, da tenere pronto ogni volta che si ha la tentazione di tuffarsi su una brioche o su un insaccato. Ottimo, l’olio extravergine di oliva e tutti gli alimenti ricchi di grassi “buoni”, che ci fanno bene perché vengono trasformati in energia, come olive, mandorle. Un ottimo detox è la centrifuga zenzero (grande disinfiammante) spinaci, o zenzero e limone. Ma soprattutto, un prezioso depurante è il carciofo. Un toccasana per il fegato, da assumere crudo, centrifugato, sotto forma di compresse che si trovano in erboristeria. Il carciofo contiene la cinarina, sostanza amara che stimola la secrezione della bile e protegge le funzioni epatiche. Da Erboristerie d’Italia, ad esempio, potete trovare il disintossicante al carciofo di Aboca!

Da Redazione

Altre notizie

Top