titleNewsletter.newsletter

Frangia bentornata!

Trend21/04/2017

Corta, piena, sfilata è tornata la frangia! Direttamente dagli anni ’70 più forte che mai. Proviamo a capire come e a chi dona questo intramontabile look in tutte le sue declinazioni più attuali.

La frangia non è solo un taglio di capelli, è un vero e proprio mood, un modo di essere, è l’accessorio più cool sulla testa di una donna, esprime intensità, femminilità e glamour all’infinito… e da sempre. Sarebbe inutile citare le più famose frange degli ultimi decenni, ma se proprio vogliamo citarne una che rimarrà eternamente scolpita, è quella di Brigitte Bardot. Tra le celebs frangia addicted più recenti, possiamo contare Dakota Johnson, figlia d’arte e sensuale protagonista di 50 Sfumature, ma anche Taylor Switf e Zoey Deschanel, Jessica Biel.

Come portarla? A chi dona?

L’aspetto interessante di questo taglio è la sua capacità di essere trasformista e di caratterizzare a seconda dello stile i diversi look: corta dal mood grintoso e sbarazzino, piena e morbida risulta più sensuale e romantica, sfilata su un bob medio lungo, per una donna decisa, energetica. L’importante è saperla adattare al meglio alla forma del proprio viso.

Innanzitutto è più compatibile con i capelli dritti, mentre su capelli voluminosi, mossi o ricci, se proprio la si vuole meglio optare per frange lunghe. La frangia corta o molto corta si abbina bene ad un viso magro con capelli lisci e poco voluminosi. Una frangia sfilata è adatta a visi tondi, mentre una frangia piena e morbida è perfetta per visi allungati e spigolosi, alla B.B. appunto.

Fate attenzione alla manutenzione per questo taglio, non facilissima. Non si dovrà esagerare con la piastra ed utilizzare prodotti anticrespo leggeri per non appesantire il capello. Ma al proposito, il vostro hair stylist saprà darvi le dritte più giuste!

Da Redazione

Altre notizie

Top
Top