Newsletter

Registrati Il mio account

Logout

Il segreto universale di bellezza?

Trend21/10/2017

Gli oli essenziali: le meraviglie di argan,  rosa mosqueta, mandorle, avocado.

Chi direbbe che la spremitura di piante, semi e frutti possa portare giovinezza alla nostra pelle? A guardarli, gli olii che la natura ci offre sembrano grassi e unti. In realtà sono ricchi di vitamine, sali minerali, principi attivi e acidi grassi; ma quel che più conta è il loro valore, il loro apporto alla nostra pelle. Perché sono puri, derivati dalla spremitura, senza additivi chimici e possono essere utilizzati lisci o mescolati alla crema idratante per nutrire in profondità, elasticizzare, difendere dall’invecchiamento.

Una vera e propria alternativa ai cosmetici tradizionali. Vediamo nel dettaglio quali sono gli alleati oleosi da tenere nella trousse. In primis, l’olio di mandorle dolci. Perfetto soprattutto in inverno, ricco di vitamine E e B, svolge un’azione emolliente, difensiva, nutriente e va usato in piccole quantità. L’olio di argan è un segreto di bellezza antichissimo: si ottiene dalla spremitura del cosiddetto albero della vita ed è ricco di antiossidanti che favoriscono la rigenerazione delle cellule. L’olio di cocco viene dalla pressatura della polpa del cocco, è normalmente allo stato solido e diventa liquido se scaldato, basta anche qualche minuto fra le mani. Idoneo a chi ha una pelle particolarmente stressata e per ravvivare e rinforzare i capelli. L’olio di rosa mosqueta è un formidabile anti age, perché anch’esso è ricco di antiossidanti e mantiene la pelle giovane ed elastica. L’olio di avocado ha una consistenza molto ricca ed è adatto alla pelle disidratata poiché la protegge. Infine, l’olio di jojoba, fantastico come struccante naturale nonché cera liquida che lenisce, rivitalizza, rigenera la pelle irritata e previene le rughe con una grande facoltà di penetrare l’epidermide lasciandola liscia e setosa.

Altre notizie

Top