Lo sapevi che la parola “tramezzino” viene da Gabriele D’Annunzio?

Trend05/02/2017

Da Rita Food Bar a Grandemilia lo puoi assaggiare nelle sue molteplici varianti!

Gabriele D’Annunzio era un maestro nel trovare le parole. E infatti, così come La Rinascente, anche il termine “tramezzino” nasce da lui. Il termine “sandwich” era troppo poco italiano e la fervida immaginazione del Vate trovò questa dicitura che significa “infilare in mezzo” a strati di pan carré delizie come prosciutto, insalata, formaggio e altro. In realtà, il tramezzino è stato inventato in Inghilterra. Anna Maria Stanhope, duchessa di Bedford, nei primi anni del 1800, stufa di dover aspettare per la cena, decise di accompagnare alle tazze di tè tipiche del pomeriggio britannico, dei piccoli panini. Si trattava di pane bianco tagliato a forma triangolare o rettangolare e all’interno era d’uso mettere del burro e dei cetrioli. Quando la pratica dei “tea sandwiches” cominciò a prendere piede in tutta l’Inghilterra verso il 1850, all’interno dei tramezzini cominciarono a comparire anche salumi e formaggi. In Italia fu il Caffè Mulassano di Torino a imitare per primo questo tipo di snack. La ricetta inglese del tramezzino prevede sempre l’uso del cetriolo. Da Rita Food Sandwich il tramezzino vive nella sua fantasiosa poliedricità. Potrete fare grandiosi pranzetti! Con il meglio degli alimenti che la provincia di Modena offre.

Da Redazione

Dove assaggiare questi tramezzini?

Altre notizie

Top