Non solo felpe… ma storie!

Trend27/01/2019

Ecco cosa c’è dietro ai brand più amati dai teen.

Vedere la passione generazionale scatenata da oggetti come lo zaino Borealis di The North Face induce a porsi qualche domanda. Perché improvvisamente i giovani scelgono in massa un prodotto e ne fanno un tormentone? Quasi sempre dietro a quel marchio c’è una storia forte.

Andiamo a osservare i marchi più noti del momento: The North Face ad esempio. Il brand è stato fondato in America da Douglas Tompkins, attivista oltre che imprenditore che ha dedicato la vita a battaglie per l’ambiente insieme a sua moglie Kris. Una storia che vale la pena leggere e che ha portato, non per caso, a capi e oggetti funzionali, perfetti per vivere la natura e oggetto del desiderio degli adolescenti perché diventati cool. Anche Element viene dalla Element Skateboards, fondata nel 1992 con il nome di Underworld Element e tuttora una delle più grandi produttrici di tavole da skateboard del mondo. Vanta nel suo team campioni come Chad tim tim, Nyjah Huston, Bam Margera, Bucky Lasek, Mike Vallely, Darrel Stanton, Chad Muska e molti altri. Per questo, le felpe hanno così successo. Lo stesso vale per Volcom, che ha sede a Costa Mesa, in California. Fondata nel 1991 come Stone Boardwer da Richard "Wooly" Woolcott e Tucker "T-Dawg" Hall, si occupa di surfing, skateboarding e snowboarding grazie all'esperienza maturata dai fondatori in tali sport.

Altre notizie

Top