Pelle da selfie?

Beauty07/04/2019

Deve essere senza imperfezioni!

Ogni secondo nel mondo vengono scattati mille selfie. E il rendimento fotografico spesso diventa cruciale. Rughe, pori, incarnato spento, discromie conferiscono disomogeneità alla pelle del viso. Le donne ricorrono a diverse strategie per mostrare online la pelle perfetta che sognano. I filtri fotografici sono sempre più popolari e si moltiplicano: l’infinito campo dei ritocchi spazia dalla correzione della nitidezza alla regolazione dei colori, passando per la variazione dei contrasti. I filtri sono diventati la soluzione immediata per ottenere una perfezione visiva che resta tuttavia solo virtuale e quindi fake. Oppure si ricorre a un trucco multi layering: blur, fondotinta, correttore, terra, highlighter… il ventaglio di prodotti per uniformare, illuminare e levigare la pelle è ampio.

Volete essere naturali e venire splendidamente? Volete poter mettere l’hashtag #nofilter? Filorga ha sviluppato un prodotto con azione perfezionatrice a lungo termine grazie al complesso super skin boosting factors. Il prodotto agisce su più fronti: la tecnologia Photo Perfector HD che gioca su particelle perlescenti illuminanti con azione sublimatrice; il booster ossigenante, attivatore di ossigeno, con estratto di nasturzio che aiuta la sintesi della citoglobina e il trasporto dell’ossigeno nel cuore delle cellule, per favorire la produzione di energia cellulare. Risultato: pelle energizzata e rivitalizzata. Infine, acido ialuronico, ad azione levigante e rimpolpante. Questa molecola presenta un elevato potere igroscopico che consente di trattenere l’acqua nei tessuti cutanei, favorisce la sintesi di collagene a livello cutaneo e la proliferazione dei fibroblasti. Ultimo tocco quello del cosiddetto “enzima della vita”, la superossido dismutasi, che  intercetta e neutralizza i radicali liberi per proteggere la pelle e limitarne il processo d’invecchiamento. Risultato: incarnato naturalmente radioso.

Altre notizie

Top