Rodrigo Koxa entra nella storia

Trend13/05/2018

Un brasiliano batte il record mondiale e cavalca un’onda di 24 metri

Un muro di 24 metri. Cavalcato, domato, uscendone indenne. Il record del mondo è stato sfondato da Rodrigo Koxa, surfista brasiliano, che ha davvero sfidato la sorte. La gigantesca onda che ha deflagrato a terra in un’iperbole di spuma, tanto che la sagoma di Koxa riesce a malapena a intravvedersi nei video, era la più alta mai affrontata da uno sportivo. Con questa impresa, è il caso di dirlo, epica, Koxa si è aggiudicato il record mondiale della Surf League nel corso dei Big Wave Awards. E lui ha detto: “ragazzi credete nei vostri sogni!” – Prima di Koxa il record mondiale era in mano a Garrett McNamara, leggenda del surf che nel 2011 era riuscito a cavalcare un’onda di 23,77 metri. In passato a raggiungere il record era stato anche Francisco Porcella, premiato nel corso della stessa manifestazione. Durante la cerimonia dei Big Wave Awards, oltre a Koxa è stato incoronato un altro brasiliano, Luca Chiaca, che ha ottenuto il premio per la migliore performance maschile.

Non vi suggeriamo di affrontare un’onda di 24 metri e 38. Però, in caso voleste darvi al surf, possiamo suggerirvi i nuovi pantaloncini Quiksilver, studiati per chi il mare lo affronta seriamente. A indossarli, come testimonial, sono campioni che ogni giorno sfidano le onde. Eccovi qualche modello, giusto per tentarvi…

Dove trovare questi articoli?

Altre notizie

Top