Scarpe da calcetto: come scegliere il modello ideale

Idee regalo - Uomini24/10/2017

Con l’autunno ripartono i campionati di calcetto. Un giorno alla settimana per evadere dalla routine di impegni di lavoro e famiglia e ritrovarsi con gli amici per giocare a calcio, ma attenzione, perché potrebbe diventare un vero incubo senza le scarpe da calcetto giuste.

La prima distinzione va fatta su campi coperti e campi all’aperto. Se giocate in un campo scoperto, con un sintetico di ultima generazione (l’erbetta più alta), vi consigliamo di acquistare scarpe da calcio con tacchetti in gomma (le classiche a 13). In questo modo, qualsiasi sia la situazione metereologica, eviterete di scivolare nei veloci cambi di direzione tipici del calcio a  5.

Se invece il campo è stato realizzato nei primi anni 2000, vi consigliamo di optare per scarpe da calcetto con tacchetti di gomma più piccoli, da indossare anche in caso di pioggia. Tacchetti più alti potrebbero – sul lungo andare – procurarvi fastidi a tendini e talloni, e nei mesi più freddi otterrete l’effetto contrario, perdendo aderenza al suolo e scivolando molto di più di quello che potreste immaginare. Inoltre, su questi campi da calcetto di prima generazione, è severamente vietato giocare con le classiche scarpe da calcio, perché i tacchetti potrebbero rovinare il suolo.

Se giocate in un campo da calcio coperto (e magari riscaldato!) non avete molte scelte: le scarpe da calcetto sono la vostra unica opzione, per qualsiasi tipo di terreno, anche perché sarà difficile trovare l’erbetta umida e scivolosa.

Senza diventare pazzi, vi consigliamo di puntare sul sicuro e di fare un salto nei negozi Cisalfa, dove troverete tantissimi modelli delle migliori marche di scarpe da calcio: da Nike ad Adidas, passando per Puma e Joma, e per chi giocasse sporadicamente e magari ha un budget più basso, consigliamo di puntare sul marchio Pro Tech, con scarpe da calcetto sotto i 15 Euro.

Altre notizie

Top