Seggiolini auto anti – abbandono

14/12/2019

La nuova normativa anti – abbandono è entrata in vigore il 7 novembre 2019. Voi vi siete adeguati?

Il decreto attuativo è entro in vigore da poco, lasciando i genitori in balia di una scelta non facile e soprattutto ancora poco chiara. Dobbiamo cambiare seggiolino o possiamo adeguare quello che abbiamo, i dispositivi in commercio sono a norma, di quali supporti avremo bisogno, etc etc.. Nel frattempo la macchina del legislatore ha però delineato anche le sanzioni previste per chi non ottempera, per cui ad un controllo delle forze dell’ordine si può incorrere in: decurtazioni punti, sospensione patente (in caso si reiteri e non ci si adegui dopo la prima contravvenzione) e ammenda.

Chicco in previsione dell’adeguamento ha pensato a due soluzioni in collaborazione con Samsung. Per chi deve acquistare un nuovo seggiolino diversi modelli (Oasys i-Size, Oasys O+ Up, AroundU i-Size, Set Up 012) sono già dotati di Chicco BebèCare, un sistema integrato di sensori perfettamente omologato con gli standard di sicurezza che segnala presenza del bambino a bordo, collegandosi via Bluetooth allo smartphone di mamma e papà.

Nel caso in cui abbiate già uno o più seggiolini per le vostre auto Chicco ha studiato un dispositivo indipendente, Chicco BebèCare Easy-Tech, che va applicato alla chiusura delle cinture di sicurezza del seggiolino non interferendo quindi con la struttura, e conforme ai requisiti di sicurezza richiesti dalla normativa. Anche in questo caso l’interazione con l’applicazione consente di essere avvisati tramite una serie di allarmi di diverso livello della dimenticanza del bimbo a bordo.

Altre notizie

Top