titleNewsletter.newsletter

Tortellini?

Trend24/12/2017

Ecco la ricetta originale!

Forse non tutti sanno che nel 1974 la “confraternita del tortellino” ha depositato la ricetta originale del ripieno dei tortellini che consiste in: lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella Bologna, Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata. Per prima cosa però, va preparata la pasta all’uovo, disponendo la farina su di una spianatoia, formando una conca larga al centro e aggiungendo le uova. Con un forchetta rompete le uova e raccogliete la farina ai lati per addensare l'uovo, quindi impastate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e liscio, che coprirete con pellicola e lascerete riposare per almeno 30 minuti. Per il ripieno: tagliate a pezzi e la lonza di maiale, il prosciutto crudo e la mortadella.  

Fate sciogliere in un tegame il burro e aggiungete la carne a pezzi: fatela rosolare per una decina di minuti; poi fatela intiepidire e trasferite la carne in un mixer insieme al prosciutto crudo e la mortadella, frullando fino ad ottenere un composto fine e ben amalgamato. Unite il parmigiano reggiano, la noce moscata, pepe a piacere. Ora che il ripieno è pronto, riprendete la pasta all'uovo e stendetela in una sfoglia sottile: secondo i canoni la sfoglia dovrebbe essere di circa 0,6 mm.

Con una rotella tagliapasta liscia ottenete dei bordi regolari (lo scarto conservatelo sempre nella pellicola e stendetelo di nuovo) e ricavate dalla sfoglia dei quadrati delle dimensioni di 4 cm per lato. Sopra ogni quadrato, adagiate un cucchiaino colmo di ripieno ormai freddo e passate alla realizzazione dei tortellini. Prendete un quadrato e piegate a la pasta a triangolo, punta su punta, premendo bene i bordi per farli attaccare (in caso la pasta si sia leggermente seccata, spennellate leggermente i bordi con un po' di acqua); prendete il triangolo di pasta ottenuto, piegate verso l'alto la base del triangolo; appoggiate adesso la pasta ottenuta sul dito indice, con la punta del triangolo rivolta verso l'alto e con l'auto dell'altra mano, unite le due estremità della base attorno al dito con una lieve pressione e girando leggermente verso il basso, cercando di far aderire bene i bordi. 
Estraete con delicatezza il tortellino dal dito e adagiatelo su di un canovaccio leggermente infarinato; procedete nel medesimo modo fino a finire gli ingredienti. Lasciate i tortellini in un luogo fresco su di un canovaccio infarinato e cuoceteli rigorosamente in un buon brodo di carne!

Altre notizie

Top
Top