Un luogo dove muoversi in punta di piedi

Trend15/12/2017

La Grotte della Civita, per una cena a lume di candela senza più considerare il tempo.

Una cena in una chiesa sconsacrata del XIII secolo. Una notte avvolti nel mistero e nel fascino grezzo delle Grotte della Civita, un progetto culturale di recupero conservativo di 18 grotte, alcune di eccezionali dimensioni. Qui, si trova  il Sextantio, un luogo dove il tempo è rimasto fermo, dove si può dormire su letti di legno poggiati su pavimenti in pietra grezza come le mura, alla luce di lumi che paiono usciti dal medioevo e di decine di candele. Tutto il complesso è collocato nella parte più antica dei Sassi, la Civita, a strapiombo sul torrente Gravina, di fronte alla drammatica scenografia del Parco della Murgia. Un’esperienza meravigliosa, nel borgo storico di Matera, rione Sassi, considerato patrimonio dell’umanità secondo l’Unesco dal 1993. Qui si respira ancora l’aria delle antiche comunità monastiche, del latifondo, di una natura selvaggia; si possono degustare le prelibatezze della cucina locale e fare massaggi immersi in un’atmosfera surreale.

Un ambiente idoneo alla perfezione neutra e morbida del cashmere, alla seta, a pantaloni ampi dal design palazzo; a qualsiasi cosa esprima raffinatezza e calore. Con colori pacati, in linea con il contesto. La linea lounge di Zara Home ad esempio. Perfettamente in assonanza con la bellezza delle Grotte.

Altre notizie

Top