Una fuga in paradiso

Tempo libero09/12/2018

A fare snorkeling dall’altra parte del globo

Le isole Cook sono del Sud Pacifico: 15 piccoli lembi di paradiso vicino alla Nuova Zelanda. Nella più grande, Rarotonga, si trovano montagne accidentate e Avarua, la capitale. A nord, l'isola di Aitutaki possiede una grande laguna circondata da barriere coralline e da piccoli isolotti sabbiosi. Il Paese è rinomato per i numerosi siti di immersioni e snorkeling. A parte il divertimento di espolare Rarotonga in motorino e superare l’esame di guida presso la stazione di Polizia di Avarua, la vera missione del turista qui è lo snorkeling. I fondali di Aroa e di Tikioki Beach sono epici. Sull’atollo di Atiu, poi, c’è il Coral Garden, un vero e proprio giardino sottomarino. Le isole furono scoperte da James Cook nel 1773: lingue di sabbia bianca coperte di palme, aria profumata di frangipane, hibiscus colorati ad ogni angolo, acqua cristallina. Per i fortunati che avessero la possibilità di recarvisi, suggeriamo un set completo da snorkeling: maschera e pinne tradizionali oppure la Easybreath di Decathlon, che consente di godersi le immersioni senza stress da boccaglio.

Altre notizie

Top