Viaggiatori, non turisti

Tempo libero14/09/2019

Diari da tenere per ricordare meglio

Viaggiare significa calarsi il più possibile nella realtà che si incontra. Lasciarsi guidare dalla curiosità. E seguire un filo. "Quando viaggio mi lascio guidare dal caso, dagli incontri fortuiti e dall’imprevisto." Così diceva Tiziano Terzani. E aggiungeva che per essere viaggiatori veri bisogna darsi tempo. “Chi pensa di fare tutto in tre giorni, visitando ogni ora qualcosa, ha finito di vivere il viaggio, non può mai lasciarsi andare. Si dovrebbe poi viaggiare alla ricerca di qualcosa. Ci può essere chi è mosso dal desiderio di conoscere un posto dove si coltiva la barbabietola in modo diverso, è già qualcosa, è una ragione per viaggiare. Bisogna prepararsi alla scoperta, leggere qualcosa di bello, ritrovare la poesia del viaggio” . Ebbene, in libreria trovate tutto: oltre ai libri di Terzani, anche le guide per girare il mondo e le Moleskine per annotare i vostri appunti di viaggio. Come un vero esploratore farebbe. Con la penna, non con l’IPad…

Altre notizie

Top