Vuoi sentire il sapore degli spinaci nel ripieno?

Tecniche di cucina25/02/2019

Il consiglio di un grande chef

Quante volte avete mangiato ravioli o torte salate con il ripieno di spinaci ma… le vostre papille gustative hanno sentito il sapore di mille altri ingredienti fuorché degli spinaci?! Ebbene, il motivo per cui ciò accade in modo ricorrente ci è stato spiegato da Simone Finetti, secondo a Mastechef all Stars, capace di guadagnarsi i complimenti di Bruno Barbieri e di Iginio Massari. Perché non sentiamo mai il sapore degli spinaci? “Perché le verdure sono composte da una enorme parte di acqua, oltre a sali minerali, vitamine, fibre ecc… quindi se lasciamo gli spinaci a bollire per troppo tempo otteniamo… un brodo verde!”. Cosa dovremmo fare per avere una verdura saporita e non una brodaglia? Ce lo spiega Simone. “Prendiamo foglie di spinacio fresche, ripulite dalla terra e lavate in acqua fredda poi tuffiamole in acqua bollente salata per massimo 40 secondi. Scoliamole e immergiamole subito in acqua e ghiaccio: le vedremo brillanti e molto verdi grazie allo shock termico!”.  Ora, per esaltare il gusto, non ci resta che eliminare l’acqua. Come? Mettendo gli spinaci scolati in una padella ampia con un filo d’olio d’oliva e magari un po’ di aglio e una presa di sale: piano piano si asciugheranno. “A quel punto li mettete sul tagliere e iniziate a tritarli a coltello. Mescolati a un’ottima ricotta di pecora, parmigiano invecchiato almeno 36 mesi e noce moscata, avremo un fantastico ripieno da utilizzare dove più ci aggrada”.  Tutti gli ingredienti si trovano in supermercati e negozi bio.

 

Altre notizie

Top